Loading...

Progetto Regionale ACERO

corsi e progetti
ARCHIVIO

Il progetto "Acero" è un progetto regionale, scaturito da un accordo tra Regione Emilia Romagna, amministrazione penitenziaria per l'Emilia Romagna e Tribunale di sorveglianza di Bologna, che nasce dalla fusione di due parole, "accoglienza" e "lavoro".

L'obiettivo del progetto è proprio quello di rafforzare competenze e abilità per l'acquisizione e il consolidamento del livello di autonomia di persone condannate ammesse a misure alternative alla detenzione, in modo da ridurre o contenere il rischio di recidiva (legge regionale 3/08 "Disposizioni per la tutela delle persone ristrette negli istituti penitenziari della Regione Emilia-Romagna").
Fondazione A. Simonini ha promosso e promuove progetti di tirocinio nell'ambito del progetto Acero, come ad esempio l'operazione "Professionalizzazione e riqualificazione attraverso un percorso di tirocinio per Operatore Elettrico" (Rif. PA 2012-1603/RE), terminata a novembre 2013, un'esperienza di tirocinio di 300 ore complessive, svolte presso un'azienda di Villa Bagno (RE) da un allievo appositamente selezionato dall'UEPE (Ufficio Esecuzione Penale Esterna) di Reggio Emilia.
L'operazione "Percorsi di tirocinio nell'ambito del Progetto regionale Acero" (Rif. PA 2012-1754/RE), tuttora in corso di svolgimento, comprende invece due percorsi di tirocinio nel settore della falegnameria e della meccanica, entrambi della durata di 320 ore complessive.